TESTATALiskam

ALPINISMO

VIE NORMALI SUL ROSA

Battesimo dei 4000 - Punta Giordani 4046 metri
crestadelsoldato6

Raggiungere una vetta che superi i 4000 metri di altezza è un po’ il sogno di tutti gli appassionati di montagna. La salita alla Punta Giordani non presenta particolari difficoltà ed è alla portata di qualsiasi escursionista mediamente allenato, e grazie agli impianti di risalita di Punta Indren è facilmente raggiungibile in giornata con una bella escursione su ghiacciaio.

PROGRAMMA

Ritrovo di prima mattina, all’apertura degli impianti, presso la stazione della telecabina di Alagna, partenza per Punta Indren. Da qui inizio dell’escursione. Rientro nel pomeriggio.
Durata delle salita 2:30 – 3:00 circa. Discesa lungo lo stesso itinerario.
Difficoltà: F – facile escursione su ghiacciaio – 750 m di dislivello –

COSTO DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE

1 persona – 310,00 €
2 persone – 170,00 €
3 persone – 125,00 €
4 persone – 100,00 €
5 persone – 90,00 €

LA QUOTA COMPRENDE:

l’accompagnamento della Guida Alpina, l’assicurazione RC, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale noleggio di attrezzatura mancante.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

il biglietto di A/R degli impianti.

info prenotazione
I facili 4000 del Monte Rosa
MONTEROSA3
COSTO DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE

Vincent, Corno Nero:

1 persona – 380,00 €
2 persone – 210,00 €
3 persone – 155,00 €
4 persone – 125,00 €
5 persone – 110,00 €

Ludvigshoehe:

1 persona – 420,00 €
2 persone – 225,00 €
3 persone – 160,00 €
4 persone – 130,00 €
5 persone – 110,00 €

Zumstein:

1 persona – 400,00 €
2 persone – 240,00 €
3 persone – 185,00 €
4 persone – 160,00 €
5 persone – 145,00 €

Parrot:

1 persona – 400,00 €
2 persone – 220,00 €
3 persone – 160,00 €
4 persone – 130,00 €

LA QUOTA COMPRENDE:

l’accompagnamento della Guida Alpina, l’assicurazione RC, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale noleggio di attrezzatura mancante.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

il biglietto di A/R degli impianti, le mezze pensioni nei rifugi e le spese della Guida Alpina.

Il massiccio del Monte Rosa è, tra le grandi montagne, quello che forse offre le maggiori possibilità per salite in alta montagna di bassa difficoltà. Molte sue cime infatti si raggiungono dai ghiacciai con brevi e facili arrampicate, ideale per le prime esperienze in alta quota. Tutte le salite si effettuano in un giorno e mezzo con pernotto in rifugio.

SCEGLIETE LA VOSTRA META

Piramide Vincent 4215 metri

Facile escursione su ghiacciaio.

Corno Nero 4321 metri

Dal ghiacciaio un corto ripido pendio di neve/ghiaccio e pochi passi su cresta rocciosa.

Ludwighöhe 4342 metri

Dal ghiacciaio breve cresta nevosa.

Parrot 4435 metri

Traversata dal colle Sesia al colle delle Piode per creste nevose a tratti affilate.

Zumstein 4563 metri

Fino al Colle Gnifetti facile ma lunga escursione su ghiacciaio, poi breve cresta nevosa e roccette finali facili. Grandioso panorama sulla parete Est del Monte Rosa, la più alta delle Alpi.

PROGRAMMA

1° giorno:

ritrovo il primo pomeriggio presso la sede della scuola, controllo dei materiali, salita in funivia a Punta Indren. Da qui in 1 ora e mezza di cammino si raggiunge il rifugio Gnifetti dove si passa la serata.

2° giorno:

alle 5 del mattino sveglia e prima colazione. Verso le 6 partenza per una delle mete proposte.

Difficoltà: da F a PD – percorsi essenzialmente su ghiacciaio con brevi finali alpinistici; è richiesto un discreto allenamento.

info prenotazione
Capanna Regina Margherita - 4554 metri
capMargherita
GITA PRIVATA

Costo di partecipazione individuale:

1 persona – 450,00 €
2 persone – 245,00 €
3 persone – 180,00 €
4 persone – 145,00 €
5 persone – 125,00 €

GITA COLLETTIVA

da 3 a 5 persone € 180,00 a persona

Ogni mercoledi/giovedi e sabato/domenica da fine giugno a metà settembre.

LA QUOTA COMPRENDE:

l’accompagnamento della Guida Alpina, l’assicurazione RC, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale noleggio di attrezzatura mancante.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

il biglietto di A/R degli impianti, le mezze pensioni nei rifugi e le spese della Guida Alpina

Il rifugio più alto d’Europa, meta ambita di ogni appassionato di montagna. È un’escursione grandiosa in un ambiente tipico di alta montagna con grandi ghiacciai, seraccate e ampi panorami. La fatica fatta durante la salita viene ampiamente ripagata da un panorama tra i più vasti delle Alpi: dalle Marittime alle Dolomiti con tutta la pianura padana, mentre a nord la vista si perde tra più di 40 montagne che superano la fatidica quota di 4000 metri.

PROGRAMMA
1° giorno:

ritrovo il pomeriggio presso la sede della scuola, controllo dei materiali, salita in funivia a Punta Indren. Da qui in circa 1 ora e mezza di cammino si raggiunge il rifugio Gnifetti dove si passa la serata.

2° giorno:

alle 5 del mattino sveglia e prima colazione. Verso le 6 partenza. In circa 5 ore di cammino si raggiunge la Capanna. Dopo una sosta di circa 1 ora per riposarsi, rifocillarsi e osservare il panorama si inizia la discesa.

Difficoltà: F – percorso su ghiacciaio con un buon sviluppo; è richiesto un discreto allenamento.

info prenotazione

MONTEROSA

Traversata delle cime del Rosa
crestina
COSTO DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE

1 persona – 670,00 €
2 persone – 390,00 €
3 persone – 340,00 €
4 persone – 290,00 €

LA QUOTA COMPRENDE:

l’accompagnamento della Guida Alpina, l’assicurazione RC, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale noleggio di attrezzatura mancante.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

il biglietto di A/R degli impianti, le mezze pensioni nei rifugi e le mezze pensioni della Guida Alpina nei rifugi.

Tre giorni da trascorrere in alta montagna circondati da vette e ghiacciai maestosi, la possibilità di trascorrere una notte al Rif. Margherita (il più alto d’Europa) e un bottino di 6 cime di 4000 metri sono le caratteristiche di questo ambizioso programma non difficile, alla portata di molte persone purché ben allenate. Collezionisti fatevi avanti!

PROGRAMMA
1° giorno:

Ritrovo il pomeriggio presso la sede della scuola, controllo dei materiali, salita in funivia a Punta Indren. Da qui in 1 ora e mezza di cammino si raggiunge il rifugio Gnifetti dove si passa la serata.

2° giorno:

alle 6:30 del mattino sveglia e prima colazione. Verso le 7:30 partenza. Salita alla Punta Zumstein (4563 metri) e successivamente alla Capanna Margherita (4554 metri), dove si passerà il resto della giornata a riposarsi e godere dello splendido panorama. Cena e pernotto.

3° giorno:

Alle 6:30 del mattino sveglia e prima colazione. Verso le 7:30 partenza. Durante la discesa verranno salite in successione la punta Parrot (4435 metri), la Ludwighöhe (4342 metri), il Corno Nero (4321 metri) e la Piramide Vincent (4215 metri).

Difficoltà: PD – percorsi quasi interamente su ghiacciaio con alcune brevi sezioni ripide; non è richiesta nessuna precedente esperienza alpinistica, ma un buon allenamento e acclimatamento, visto che si sta in alta quota per più giorni.

info prenotazione
Cresta del Soldato punta Giordani 4046 m o piramide Vincent 4215 m
crestaSoldato
COSTO DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE

Punta Giordani:

1 persona – 350,00 €
2 persone – 215,00 €

Piramide Vincent:

1 persona – 410,00 €
2 persone – 250,00 €

LA QUOTA COMPRENDE:

l’accompagnamento della Guida Alpina, l’assicurazione RC, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale noleggio di attrezzatura mancante.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

il costo del biglietto degli impianti di risalita.

Facile cresta di misto ideale per cominciare a muovere i primi passi su questo tipo di terreno dove roccia e neve si alternano in divertenti passaggi.
Avrete la possibilità di scegliere tra la salita più facile che termina alla Punta Giordani o alla variante più lunga che arriva sulla punta Vincent.

PROGRAMMA

Partenza da Alagna alle 7:30. Salita in funivia a Punta Indren da dove si raggiunge il ghiacciaio di Bors e ci si porta alla base della cresta. Salita per la cresta. Discesa lungo la via normale.
Rientro ad Alagna in funivia.

Difficoltà: PD+ – facile salita di misto e roccia con passaggi fino al 3° grado alternati a tratti più facili. Ideale per prendere confidenza con il terreno misto di alta montagna.

info prenotazione
Via Normale al Lyskamm Orientale - 4532 metri
micheleNuvole1
COSTO DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE

1 persona – 600,00 €

2 persone – 350,00 €

LA QUOTA COMPRENDE:

l’accompagnamento della Guida Alpina, l’assicurazione RC, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale noleggio di attrezzatura mancante.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

il biglietto di A/R degli impianti, le mezze pensioni nei rifugi e la mezza pensione della Guida Alpina nel rifugio.

Montagna famosa per l’eleganza della sua forma e per le sue pareti ghiacciate; la via normale è uno splendido percorso su creste nevose molto aeree e panoramiche. Pur non presentando difficoltà tecniche rilevanti il suo percorso è riservato ad alpinisti discretamente allenati e che abbiano una buona dimestichezza nell’uso dei ramponi.

PROGRAMMA
1° giorno:

ritrovo il pomeriggio presso la sede della scuola, controllo dei materiali, salita in funivia a punta Indren. Da qui in circa 1 ora e mezza di cammino si raggiunge il rifugio Gnifetti dove si passa la serata.

2° giorno:

sveglia alle 4:00, colazione e partenza alle 5:00. Si segue la via normale alla P.ta Gnifetti fino nei pressi del Balmenhorn. Da qui si abbandona la traccia e ci si dirige alle Rocce della Scoperta alla base della cresta Est del Lyskamm Orientale. Si segue tale cresta fino in vetta facendo attenzione alle eventuali cornici. La discesa avviene lungo lo stesso itinerario.

Difficoltà: AD – cresta molto aerea, non presenta particolari difficoltà alpinistiche, ma è richiesta una buona padronanza nell’uso dei ramponi e un buon allenamento.

info prenotazione
Cresta Sella al Lyskamm Orientale - 4532 metri
CrestaSellalyskamm
COSTO DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE

1 persona – 600,00 €

2 persone – 375,00 €

LA QUOTA COMPRENDE:

l’accompagnamento della Guida Alpina, l’assicurazione RC, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale noleggio di attrezzatura mancante.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

il biglietto di A/R degli impianti, le mezze pensioni nei rifugi e la mezza pensione della Guida Alpina nel rifugio.

Variante per salire in vetta al Lyskamm, questa cresta anche dopo un periodo di brutto tempo torna presto in buone condizioni e permette un’ arrampicata su terreno misto di alta montagna piacevole e molto divertente.

PROGRAMMA
1° giorno:

ritrovo il primo pomeriggio presso la sede della scuola, controllo dei materiali, salita in funivia a punta Indren. Da qui in 1 ora e mezza di cammino si raggiunge il rifugio Gnifetti dove si passa la serata.

2° giorno:

alle 5 sveglia e prima colazione. Partenza verso le 6:00. Dapprima si raggiunge il Naso del Lyskamm e dopo essere scesi al Colle della Fronte si comincia l’arrampicata. Giunti in vetta si ridiscende al Colle del Lys lungo la via normale e da qui si prosegue per punta Indren, rientro ad Alagna in funivia.

Difficoltà: AD- – le difficoltà sono prevalentemente rocciose (passaggi di 2°+), ma non bisogna assolutamente sottovalutare la discesa per giungere al Colle della Fronte e anche il rientro lungo la via normale richiede molta attenzione.

Traversata dei Lyskamm
Lyskam
COSTO DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE

1 persona – 800,00 €

2 persone – 450,00 €

LA QUOTA COMPRENDE:

l’accompagnamento della Guida Alpina, l’assicurazione RC, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale noleggio di attrezzatura mancante.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

il biglietto di A/R degli impianti, le mezze pensioni nei rifugi e la mezza pensione della Guida Alpina nel rifugio.

La traversata in cresta per eccellenza; aerea, panoramica, non particolarmente difficile con viste mozzafiato su tutto l’arco alpino. Vivrete una due giorni assolutamente unica su una delle vette più belle della catena del Monte Rosa.

PROGRAMMA
1° giorno:

ritrovo il pomeriggio presso la sede della scuola, controllo dei materiali, salita in funivia a punta Indren. Da qui in circa 1 ora e mezza di cammino si raggiunge il rifugio Gnifetti dove si passa la serata.

2° giorno:

sveglia alle 4:00, colazione e partenza alle 5:00. Si percorre la via normale al Lyskamm Or. Da qui si continua verso la cima Occidentale percorrendo la cresta principalmente nevosa e con numerose cornici cui bisogna prestare molta attenzione. Verso il Lyskamm Occ. alcuni tratti rocciosi. La discesa avviene verso il Rif. Sella da cui si prosegue verso il Colle della Bettaforca. Il rientro ad Alagna avviene mediante gli impianti del comprensorio Monterosaski.

Difficoltà: AD – famosa e lunga attraversata in cresta; le difficoltà tecniche sono minime, ma richiede un buon allenamento, una buona esperienza nell’uso dei ramponi e abitudine alle situazione esposte.

info prenotazione
Via Normale alla Punta Dufour - 4634 metri
puntaDoufur
COSTO DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE

1 persona – 800,00 €

2 persone – 450,00 €

LA QUOTA COMPRENDE:

l’accompagnamento della Guida Alpina, l’assicurazione RC, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale noleggio di attrezzatura mancante.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

il biglietto di A/R degli impianti, le mezze pensioni nei rifugi e la mezza pensione della Guida Alpina nel rifugio.

La cima più alta del Monte Rosa, nonché seconda vetta delle Alpi.
Solo in cima alla Dufour potrete dire di essere stati in punta al Monte Rosa.
Bellissima ascensione di misto che richiede già buone capacità alpinistiche: passaggi di 3° grado su roccia e creste sottili di neve. La salita è effettuabile in 2 giorni (salendo direttamente alla Cap. Margherita il primo giorno); per i meno acclimatati si consiglia di spezzare la salita alla Margherita pernottando in Gnifetti (la guida salirà in Gnifetti il secondo giorno per proseguire insieme a voi).

PROGRAMMA
1° giorno:

salita alla Capanna Margherita lungo la via normale del ghiacciaio del Lys, Colle del Lys e Colle Gnifetti. Da punta Indren circa 5 ore, da Rif. Gnifetti circa 4 ore. Cena e pernottamento in rifugio.

2° giorno:

sveglia alle 5:00, colazione e partenza alle 6:00. Attraversando la P.ta Zumstein si raggiunge la base della cresta Sud, via normale italiana alla P.ta Dufour. Durata della salita circa 3:00 – 3:30. Si percorre lo stesso itinerario anche in discesa. Al Colle Gnifetti ci si ricongiunge alla via normale alla P.ta Gnifetti che si segue fino a punta Indren. Rientro ad Alagna con gli impianti.

Difficoltà: AD/AD+ – ascensione impegnativa; è richiesta qualche precedente esperienza di arrampicata in alta montagna, una discreta padronanza nell’uso dei ramponi e un buon allenamento.

info prenotazione
Cresta Rey alla punta Dufour - 4634 metri
crestarey2
COSTO DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE

1 persona – 850,00 €

2 persone – 475,00 €

LA QUOTA COMPRENDE:

l’accompagnamento della Guida Alpina, l’assicurazione RC, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale noleggio di attrezzatura mancante.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

il biglietto di A/R degli impianti, le mezze pensioni nei rifugi e la mezza pensione della Guida Alpina nel rifugio.

La linea perfetta. Uno sperone roccioso che porta direttamente in cima alla montagna più alta del Rosa. La qualità della roccia è molto buona e l’arrampicata risulta divertente e di grande soddisfazione!
La discesa per la cresta Sud (via normale italiana) richiede ancora molta concentrazione.

PROGRAMMA
1° giorno:

salita alla Capanna Margherita lungo la via normale del ghiacciaio del Lys, Colle del Lys e Colle Gnifetti. Da punta Indren circa 5 ore, da Rif. Gnifetti circa 4 ore. Cena e pernottamento in rifugio.

2° giorno:

sveglia alle 5:00, partenza alle 6:00 circa. Si comincia scendendo lungo il ghiacciaio del Grenz fino a oltrepassare i contrafforti della P.ta Zumstein. Da qui bisogna risalire il ghiacciaio facendo un ampio giro sulla destra fino a raggiungere i piedi della cresta. La scalata acquista sempre più verticalità, ma la roccia è generalmente molto buona. Si sbuca proprio sulla cima massima nei pressi della croce. La discesa avviene lungo la via normale attraversando la P.ta Zumstein. Seguendo la pista della P.ta Gnifetti si ritorna a punta Indren. Rientro ad Alagna in funivia.

Difficoltà: D – lunga ascensione rocciosa in ambiente isolato. Passaggi fino al 4°. La discesa lungo la via normale italiana richiede ancora molta attenzione. È richiesto un buon allenamento.

info prenotazione
Via degli Italiani alla Punta Parrot - 4434 metri
biancograt
COSTO DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE

1 persona – 850,00 €

2 persone – 475,00 €

LA QUOTA COMPRENDE:

l’accompagnamento della Guida Alpina, l’assicurazione RC, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale noleggio di attrezzatura mancante.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

il biglietto degli impianti di ritorno da Punta Indren ad Alagna.

Questa via supera con percorso intelligente e panoramico il selvaggio versante valsesiano del Monte Rosa. Un itinerario storico e dal sapore d’altri tempi su una parete complessa e tra le più alte delle Alpi. Una salita da non perdere!!

PROGRAMMA
1° giorno:

ritrovo al mattino presso la sede della scuola, controllo dei materiali e partenza col bus navetta per l’Acqua Bianca. Da qui percorrendo sentieri, morene e brevi tratti attrezzati con corde fisse si arriva al Bivacco Gugliermina (ex Valsesia). Cena e pernottamento.

2° giorno:

sveglia alle 4:00, partenza alle 5:00 circa. Seguendo la cresta su cui sorge il bivacco si perviene al pianeggiante Ghiacciaio delle Piode. Da qui il terreno si fa misto fino a raggiungere la calotta terminale che acquista pendenza fino a sbucare in cresta nei pressi di un evidente gendarme. Pochi facili metri in cresta portano in vetta. La discesa avviene lungo la via normale che in circa 2,5 ore porta a Punta Indren. Rientro ad Alagna in funivia.

Difficoltà: AD/AD+ – lunga ascensione di misto che richiede discrete capacità tecniche e una buona resistenza. Già l’avvicinamento al bivacco mette a dura prova.

info prenotazione
Cresta Signal alla Punta Gnifetti - 4554 metri
signal1
COSTO DI PARTECIPAZIONE INDIVIDUALE

1 persona – 900,00 €

2 persone – 500,00 €

LA QUOTA COMPRENDE:

l’accompagnamento della Guida Alpina, l’assicurazione RC, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale noleggio di attrezzatura mancante.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

il biglietto degli impianti di ritorno da Punta Indren ad Alagna.

Una delle creste più famose delle Alpi; una “grande course” che non deve assolutamente mancare nel curriculum di un alpinista classico. La partenza all’alba dal bivacco Resegotti è un momento magico.

PROGRAMMA
1° giorno:

ritrovo al mattino presso la sede della scuola, controllo dei materiali e trasferimento con bus navetta all’Acqua Bianca. Da qui si intraprende il sentiero che passando dal Rif. Barba Ferrero porta alla sommità della morena delle Vigne. Per tracce si arriva al Ghiacciaio Sud delle Locce; percorrendo il “dorso del Cavallo” si arriva alla paretina finale. Una serie di catene portano direttamente al Bivacco Resegotti.

2° giorno:

sveglia alle 4:30, partenza alle 5:30 circa. Si percorre la cresta che presenta alternanze di neve e roccia fino al Colle Signal. Da qui la cresta si raddrizza fino alla Cap. Margherita. La discesa avviene lungo la via normale. In circa 3 ore si arriva a punta Indren. Da qui il rientro ad Alagna in funivia.

Difficoltà: D – difficoltà prevalentemente rocciose (passaggi di 4°), è richiesto un buon allenamento e acclimatamento in alta montagna.

info prenotazione

ALPI

Monte Bianco 4.807 m
montebianco
COSTO DI PARTECIPAZIONE

1 persona – 900 €
2 persona – 525 €

LA QUOTA COMPRENDE:

l’accompagnamento della Guida Alpina, l’assicurazione RC, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale noleggio di attrezzatura mancante.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

il biglietto di A/R degli impianti, le mezze pensioni nei rifugi e le mezze pensioni della Guida Alpina nei rifugi.

È lui! La cima più alta delle Alpi, corteggiata, ambita e salita ogni anno da alpinisti di tutto il mondo… sia come coronamento di una stagione o vita di alpinista, sia in previsione di montagne più alte e lontane.

PROGRAMMA
1° giorno:

trasferimento a Chamonix e salita con gli impianti al Refuge des Cosmiques.

2° giorno:

sveglia verso le 2 del mattino partenza dal rifugio e inizio della salita alla vetta passando dal Col Maudit, discesa e rientro in giornata.

Difficoltà: PD+ – salita su ghiaccio e neve con alcuni tratti ripidi necessita di una buona padronanza dell’uso dei ramponi. Vista la lunghezza della salita e l’altezza a cui si svolge richiede un buon acclimatamento, con già qualche 4000 alle spalle, e un buon allenamento.

info prenotazione
Cervino 4.478 m
Matterhorn3
COSTO DI PARTECIPAZIONE

1 persona – 950 €

LA QUOTA COMPRENDE:

l’accompagnamento della Guida Alpina, l’assicurazione RC, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale noleggio di attrezzatura mancante.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

il biglietto di A/R degli impianti, le mezze pensioni nei rifugi e la mezza pensione della Guida Alpina nel rifugio ed eventuali spese di trasferimento.

La montagna più famosa del mondo. La perfezione delle sue linee è inconfondibile; da qualsiasi parte lo si osservi non può lasciare indifferenti… ogni alpinista sogna di salirlo! Entrambe le vie normali hanno pregi e difetti: quella italiana è più difficile tecnicamente ed è meno frequentata; quella svizzera è più facile ma più lunga e decisamente affollata.

PROGRAMMA
1° giorno:

trasferimento a Zermatt e salita alla HoÅNrnlihütte.

2° giorno:

sveglia al mattino presto e partenza dal rifugio per la salita alla vetta, discesa e rientro in giornata.

Difficoltà: AD – lunga arrampicata su roccia con numerosi tratti di II° grado e alcuni passaggi di III° grado. I tratti più difficili sono attrezzati con corde fisse. Richiede un buon allenamento.

info prenotazione
Monviso 3.841 m
Monviso
COSTO DI PARTECIPAZIONE

1 persona – 550 €
2 persone – 290 €
3 persone – 195 €

LA QUOTA COMPRENDE:

l’accompagnamento della Guida Alpina, l’assicurazione RC, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale noleggio di attrezzatura mancante.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

le mezze pensioni nei rifugi e la mezza pensione della Guida Alpina nel rifugio ed eventuali spese di trasferimento.

Ascensione alla montagna simbolo del Piemonte, per la via normale estiva , itinerario interamente su roccia con brevi e facili passaggi di arrampicata. Su questa maestosa cima si potrà godere di vedute mozzafiato su tutto l’arco alpino fino ad arrivare alla pianura.

PROGRAMMA
1° giorno:

ritrovo con la Guida Alpina nel pomeriggio nel parcheggio di Pian del Re e per facile sentiero si raggiunge il Rifugio Sella dove pernottiamo.

2° giorno:

partenza dal rifugio per raggiungere il Colle della Segnette da cui si attraversa quello che anni fa era il ghiacciaio di Viso e poi per la facile cresta si raggiunge la cima. Discesa per lo stesso itinerario.

Difficoltà:

info prenotazione
Gran Paradiso 4.061 m
VettaGranParadiso
COSTO DI PARTECIPAZIONE

1 persona – 400€
2 persone – 220€
3 persone – 160€
4 persone – 130€
5 persone – 110 €

LA QUOTA COMPRENDE:

l’accompagnamento della Guida Alpina, l’assicurazione RC, l’uso dei materiali comuni e l’eventuale noleggio di attrezzatura mancante.

LA QUOTA NON COMPRENDE:

le mezze pensioni nei rifugi e la mezza pensione della Guida Alpina nel rifugio ed eventuali spese di trasferimento.

L’unico 4000 interamente in territorio italiano. La salita alla vetta percorre ghiacciai tecnicamente facili, è spesso il battesimo dei 4000 per molti alpinisti. Dalla cima magnifico panorama sulla catena principale delle Alpi.

PROGRAMMA
1° giorno:

trasferimento in Valsavaranche e salita al Rif. Chabod o V. Emanuele.

2° giorno:

salita alla cima, discesa e rientro.

Difficoltà: F+ – facile escursione su ghiacciaio, per molti è il battesimo dei 4000. È richiesto un discreto allenamento.

info prenotazione

CRESTE VALSESIANE

Cresta Nord del Tagliaferro
tagliaferro1
COSTO DI PARTECIPAZIONE
Salita in giornata

1 persona € 400
2 persone € 250

Salita in 2 giorni con pernottamento al Rifugio Ferioli

1 persona € 500
2 persone € 300

La più bella cresta rocciosa della Valsesia, itinerario impegnativo (passaggi di 4°/5° grado D-), ma di grande soddisfazione. A cavallo tra la Valsesia e la Valsermenza con vista mozzafiato sulla sud del Monte Rosa e su tutte le vette valsesiane ma non solo!

PROGRAMMA

Ritrovo con la Guida Alpina al mattino presto nell’incantevole abitato di Rima in Valsermanza, salita per comodo sentiero all’attacco della cresta presso il colle Mud (circa 2 ore).
Da qui incomincia la salita vera e propria con un dislivello di
circa 600m, uno sviluppo di 900m e alcuni tratti con passaggi di 4° grado e un passaggio di 5°- (circa 5/6 ore).
Raggiunta la cima scenderemo per tracce di sentiero nella prima parte e poi per comodo sentiero dalla via normale estiva.
Il programma può essere modificato partendo da Alagna.

info prenotazione